Gas

Il Codice di Rete per il servizio di distribuzione gas (CRDG) approvato dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas con la delibera n. 108/06 - è lo strumento contrattuale con cui vengono regolati i rapporti tra le imprese che gestiscono gli impianti di distribuzione, le imprese di vendita e i grossisti che utilizzano l'impianto medesimo.

Le imprese di distribuzione sono tenute all'adozione di questo strumento per offrire in maniera neutrale e non discriminante il servizio di distribuzione alle imprese di vendita e ai grossisti

La libertà di scelta del proprio fornitore  ovviamente vincolata al fatto che esistano più soggetti preposti alla vendita operanti nella zona di riferimento è garantita dalla separazione formale tra diversi attori nel mercato del servizio:

  • Trasportatore: possiede/gestisce le infrastrutture per il trasporto del gas in alta pressione dal luogo di estrazione fino ai punti di immissione nella rete in bassa pressione.
  • Grossista: è proprietario del gas all'interno dei gasdotti gestiti dal trasportatore.
  • Distributore: è proprietario o più spesso gestore in concessione delle reti di distribuzione in media e bassa pressione (reti urbane).
  • Società di vendita è proprietaria del gas nelle reti in bassa pressione gestite dal distributore e vende questo gas ai clienti finali.

In sintesi, dunque, esiste una netta separazione tra i gestori delle infrastrutture di trasporto e i soggetti preposti alla vendita del gas.

In questo settore in continua evoluzione Power si schiera con il miglior competitor, garantendo nel tempo la migliore soluzione.

Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio